Volvo S60/V60 a partire dal 2010

Immagine superiore
La Volvo con la sua serie di classe media S60/V60, lanciata sul mercato nel 2010, punta ad un carattere sportivo. L'elegante linea del tetto dalla forma arrotondata avvicina la berlina S60 ad una coupé, mentre la V60 fa pensare ad un'auto sportiva. Entrambe le auto rappresentanti della serie di modelli spiccano per la grande affidabilità, la fantastica lavorazione e gli alti standard di sicurezza. Nel Rapporto DEKRA 2017 per i veicoli usati la svedese si assicura la vittoria, tra le auto di classe media, come nei due anni precedenti.

Lo spazio interno per i passeggeri è più che sufficiente; tuttavia il design della berlina, caratterizzato dalla linea filante sul fondo, riduce leggermente lo spazio per la testa. Nemmeno le capacità di carico vengono a mancare in modo netto. Il bagagliaio della S60 può contenere fino a 380 litri, nella versione combinata soltanto 305, ma in realtà è estendibile fino a 1.241 litri. La lavorazione e la qualità del materiale sono di prima classe.

La Volvo classe media si distingue sulla strada per la sua ottima manovrabilità e la precisione dello sterzo. Il telaio del veicolo perfettamente equilibrato offre un comfort delle sospensioni eccellente. Il pacchetto per la sicurezza è da sempre il punto di forza della svedese. Oltre alla comune schiera di Airbag e al Controllo Elettronico della Stabilità (ESC), le Volvo S60 e V60 hanno a bordo sistemi di assistenza alla frenata di emergenza in città di serie, con rilevamento pedone. La lista delle dotazioni include come optional: il sistema di rilevamento di stanchezza del conducente, il sistema di avviso di deviazione della corsia, il Tempomat adattivo e l'indicatore del limite di velocità. La dotazione di serie comprende un sistema audio, un climatizzatore (bi-zona a partire dal modello Kinetic) e un sistema automatico Start-Stop.

Per le Volvo di media grandezza sono adatti i propulsori diesel a cinque cilindri D3 e D5, affinati negli anni e a basso consumo, con 163 CV/120 kW e 215 CV/168 kW. Il motore a quattro cilindri con 115CV/86 kW, da 1,6 litri, spicca per i suoi consumi particolarmente ridotti. Dopo il restyling del 2013 il consumo è diminuito di regola a soli 3,9 litri.

Piacevoli da guidare risultano anche i veicoli a benzina, come ad esempio i motori a quattro cilindri da due litri modello 2.0 T con 203 CV/149 kW. Per questi, così come per i modelli T4 e T5, è disponibile un cambio a doppia frizione, a sei marce. Entrambe le varianti della carrozzeria sono dotate di trazione integrale in combinazione con il motore T6 e D5.

Commento 2017
La S60/V60 batte tutte le auto migliori ed è la vincitrice nella media della sua classe. Anche a percorrenze elevate non si trovano punti critici a questa auto svedese. Al contrario, come un buon vino, la S60/V60 con il passare degli anni è sempre meglio. Congratulazioni Volvo!

Visualizza dettagli veicolo