Cura e manutenzione della vostra tavola

Tu ami il tuo stand up paddle board il w4f.com italia, e vuoi mantenerlo nelle migliori condizioni possibili. Questi pochi semplici consigli per la cura e la manutenzione manterranno il tuo paddle board al sito di watersports4fun.com.

Smorza tutto!

I raggi UV sono piuttosto duri sulla maggior parte delle cose, le tavole SUP non fanno eccezione. Pensate alla cura che prendete della vostra pelle in termini di protezione solareème. Lo stesso vale per la tua tavola da SUP. Usalo e goditelo al sole quanto vuoi. Ma quando non lo usate, conservatelo all’ombra. La sovraesposizione ai raggi UV e al calore rende la vostra tavola suscettibile di cose come la delaminazione e lo sbiadimento e il danneggiamento della copertura. Idealmente, riponi la tua tavola all’ombra quando non stai pagaiando, o almeno girala all’ombra del telone per proteggerla almeno. Maggiori dettagli su calore e paddleboard possono essere trovati qui.

Una tavola come la All Terrain Classic raffigurata qui sotto durerà più a lungo se si seguono questi passi!

Attenzione agli urti

A volte gli incidenti accadono però, e se la tua tavola colpisce qualcosa di abbastanza duro da causare danni, vuoi essere sicuro di farla riparare prima di tornare in acqua. Questa guida vi aiuterà se volete fare la riparazione da soli.

L’Escape ti aiuta a esplorare ovunque tu voglia andare, ma lascia qualche metro di margine alle rocce.

Pulire

Se pagaiate in acqua dolce e non vedete molta sabbia vicino al vostro punto di pagaiata, questo è qualcosa che potete fare meno spesso. Tuttavia, se si pagaia in acqua salata, o in una zona con molta sabbia, si dovrebbe farlo abbastanza regolarmente. Questo vale sia per le racchette in carbonio che per quelle in lega.

Non in acqua bassa

Ovviamente, la tua tavola è spessa solo pochi centimetri, ma la tua pinna sporge di 10″” nell’acqua e si attacca a qualsiasi cosa meno profonda di quella. Oltre al rischio di danneggiare la tua tavola, corri davvero il rischio di farti male se la tua pinna si blocca in acqua bassa. Se la tua pinna si impiglia in qualcosa in acqua bassa come una roccia, ti fermerai immediatamente e probabilmente cadrai dalla parte anteriore della tua tavola. Cadere in acqua profonda è una cosa, ma cadere in meno di 10″” di acqua può essere davvero pericoloso!

Se colpisci la tua pinna in acqua bassa, c’è una buona possibilità che la tua pinna sia danneggiata. Nel migliore dei casi, si danneggia solo il bordo d’entrata della pinna. Ma si può anche rompere la pinna completamente, o danneggiare la scatola delle pinne della tavola, il che è una riparazione molto costosa!

Una buona regola è quella di non fare SUP in acqua profonda meno del ginocchio! Tavole come la Fusion e la Bliss vi ringrazieranno!

La borsa è importante

A $149 quando compri una tavola, una boardbag è un ottimo modo per proteggere il tuo investimento. Quasi tutti i danni alle tavole SUP non si verificano durante la pagaiata, ma durante lo stoccaggio e il trasporto. Una caduta mentre lo si carica sul portapacchi, un sasso che cade dalla strada mentre si guida sono cose da cui una borsa di cartone aiuta a proteggere. Una borsa come la Universal Deluxe Bag è completamente imbottita e offre un’enorme protezione contro gli urti e le ammaccature che possono verificarsi durante lo stoccaggio e il trasporto. Le boardbag aiutano anche a ridurre gli effetti del sole e del calore quando non sono in uso. E con più cinghie e maniglie, una borsa da tavola rende il trasporto della tua tavola molto più facile!” “

Analisi del prezzo di Bitcoin: BTC è sceso del 13% da ATH, il sentimento rialzista è intatto?

Bitcoin è sceso di circa il 13% dal suo massimo storico di oggi ed è importante esaminare se il sentimento generale rimane rialzista. Il prezzo di Bitcoin è passato molto negli ultimi giorni. Mercoledì scorso, esattamente una settimana fa, la criptovaluta ha segnato un nuovo massimo storico a circa $ 67K (su Bitstamp).

Commercio di BTC

Ora, BTC viene scambiato a circa $ 59K, essendo sceso fino a $ 58K per un calo del 13% dal suo picco. Con questo, è importante esaminare cosa ha causato la correzione e se il sentimento rialzista rimane intatto. Quanto segue riassume cosa è successo oggi, la sua causa e cosa ci si può aspettare in base alla voce di Twitter dell’importante analista di Bitcoin – Daniel Joe.

Cosa ha causato la correzione del prezzo di Bitcoin?

Come Daniel ha ripetutamente menzionato qui su CryptoPotato negli ultimi giorni, il prezzo di BTC è stato piuttosto sovraindebitato. Proprio ieri, abbiamo sottolineato che l’attuale struttura del mercato in termini di rapporto di leva medio assomiglia molto a quella del novembre 2020.

Il prezzo è poi sceso del 16% dopo che il rapporto di leva finanziaria ha raggiunto il picco a 0,20. Ieri, la metrica era a .19, un chiaro segno che il mercato sta diventando troppo sicuro di sé e potrebbe essere dovuto a un flush-out.

Forse in qualche modo previsto, il prezzo si è corretto e è sceso sotto i $ 60K per raggiungere il supporto a $ 58,3K, che, finora, ha retto. Naturalmente, è importante vedere una chiusura sopra per ulteriori conferme.

Abbiamo anche visto un afflusso di 1.500 BTC negli scambi spot subito prima del pullback e il muro di acquisto a $ 60K è stato rotto, causando una cascata di liquidazioni fino a $ 58,1K, il minimo attuale al momento della stesura di questo articolo. In totale, sono stati cancellati poco meno di 1 miliardo di dollari in posizioni con leva finanziaria.

Una prospettiva tecnica

Come accennato in precedenza, il prezzo del bitcoin è tornato al supporto tecnico di circa $ 58,3K prima di rimbalzare al punto in cui si trova attualmente a $ 59K al momento della stesura di questo documento. Una chiusura giornaliera sopra $ 58,3K sarebbe il primo passo positivo verso la ripresa, ed è importante guardare questo livello come il supporto più imminente al momento. Previsioni Vechain 2023 è positivo. Una chiusura superiore a $ 60K sarebbe ancora migliore, convalidando anche il supporto a quel livello. Tuttavia, il rapporto di leva finanziaria, anche se è leggermente diminuito, rimane elevato, come si vede nel grafico sottostante:

Grafico di CryptoQuant

Ciò significa che è importante rimanere cauti poiché ulteriori liquidazioni potrebbero essere ancora in programma. Nel caso in cui ci siano ulteriori svantaggi, i livelli da considerare includono $ 58,3K, $ 57,1K, $ 55K e $ 53K.

Anche la divergenza oraria rialzista è stata invalidata poiché BTC è intraday inferiore a $ 60K e vengono fatti minimi inferiori. Renovato.io cryptocurrency Italy ha abbastanza informazioni. Questo è il motivo per cui è importante recuperare $ 60K il più rapidamente possibile affinché i rialzisti provino a tornare al posto di guida a breve termine.

D’altra parte, è positivo vedere che i tassi di finanziamento sono tornati a livelli neutri, ma si consiglia di vigilare poiché potrebbero verificarsi ulteriori liquidazioni.

Gli eventi di oggi non sono riusciti a danneggiare la struttura complessiva del mercato e i fondamentali di Bitcoin indicano chiaramente che il lungo termine rimane decisamente rialzista. Questo sembra uno shakeout a breve termine con un probabile fondo tra $ 58,3 mila e $ 53 mila.

Previsione dei prezzi delle criptovalute: Cardano, Dogecoin e Shiba Inu

Cardano deve chiudere sopra $ 2,60 prima di testare nuovi massimi storici

L’azione sui prezzi di Cardano suggerisce che è probabile che si verifichi una pressione di vendita a breve termine a meno che gli acquirenti non intervengano e forniscano supporto. Al momento non è facile trovare un orientamento sia al ribasso che al rialzo. Attualmente, la convinzione degli acquirenti è in fase di test e non hanno molto tempo per rispondere prima che si verifichi un guasto.

I tori di Dogecoin invidiano il rally di Shiba Inu poiché la resistenza di $ 0,275 è forte

Il prezzo di Dogecoin potrebbe aver innescato alcuni timori di una ripresa di un’intensa pressione di vendita dopo aver chiuso in calo di quasi il -8% domenica. Visitare Crpytoclan.it ha abbastanza informazioni. Questi timori sono stati facilmente giustificati dato che la chiusura di domenica era al di sotto degli ultimi livelli di supporto primario sul grafico quotidiano Ichimoku.

Dogecoin killer

Il killer di Dogecoin Shiba Inu scoppia e prende di mira $ 0,000045. L’azione sui prezzi di Shiba Inu è stata un modello da manuale della teoria dell’analisi tecnica: più il consolidamento è esteso, più l’impatto sarà maggiore. Enjin coin futuro prezzi positivo. Tuttavia, esistono prove di un’altra gamba più in alto e continuano a svilupparsi. Il mercato può rimanere irrazionale più a lungo di quanto tu possa rimanere solvibile.

IPVanish, cosa si può fare con esso

la migliore vpn @ globalwatchonline: IPVanish:

– L’app VPN più personalizzabile

– Numero di server: 1.600 e più

– Numero di sedi del server: oltre 75

– Paese/giurisdizione: USA

Un grande vantaggio per IPVanish è la sua interfaccia divertente e configurabile, che lo rende un client ideale per coloro che vogliono capire cosa fa una vpn più economica @ globalwatchonline. Con la sua app per Android, IPVanish riesce ad impacchettare la stessa vasta gamma di pulsanti e quadranti digitali su uno schermo più piccolo con un effetto impressionante.

Se stai cercando la possibilità di mettere a punto la tua connessione VPN, IPVanish è una buona scelta. Dalla generazione di grafici visivi della vostra attività internet a una serie di interruttori per controllare lo split tunnelling, l’allocazione della connessione LAN e altro ancora – IPVanish è un’app per il tech-tweaker metodico che ama avere un controllo preciso sul proprio traffico internet mobile.

La sua flessibilità multipiattaforma è anche ideale per chi cerca una VPN adatta a Netflix.

Una caratteristica unica di IPVanish, e che mi incuriosisce, è il supporto della VPN per Kodi, l’applicazione open-source per lo streaming dei media una volta conosciuta come XBMC. Ogni serio appassionato di media ha usato Kodi o XBMC o li ha integrati in un lettore multimediale, e il plugin integrato di IPVanish Kodi fornisce l’accesso ai media in tutto il mondo.

Quanto costa?

Per $10 al mese o $80 all’anno, IPVanish sta chiaramente cercando di conquistarti al suo programma annuale. Sono un po’ deluso dal fatto che permette solo una prova di sette giorni, piuttosto che di 30 giorni, ma offre una garanzia di rimborso totale. Detto questo, l’azienda ottiene i complimenti per il suo recente aumento da 10 a ora illimitate connessioni simultanee. Sono stato anche contento della funzione di kill switch della connessione, un must per chi vuole seriamente rimanere anonimo mentre naviga.  Leggi la nostra recensione di IPVanish.

L’esperienza di pesca con la mosca del tergicristallo

Wiper, la spigola ibrida a strisce / spigola bianca, sta guadagnando molta popolarità nei circoli di pesca in tutto il Colorado e nelle aree circostanti che hanno la pesca del tergicristallo. L’entusiasmo maggiore si trova probabilmente nella cerchia relativamente ristretta di pescatori a mosca che li insegue. Una volta trovati questi pesci, ingannarli con una mosca non è difficile. La potente lotta che comporta è qualcosa che ti farà quasi chiederti perché pesceresti per qualcos’altro.

Ora, i wiper sono pesci abbastanza misteriosi e non sono stati scritti volumi sull’argomento della loro pesca. Come con qualsiasi tipo di articolo di pesca, gli autori offrono informazioni basate sulle loro esperienze, lasciando la porta spalancata per una serie di altre tattiche, intuizioni e opinioni. Sembra che tutti quelli con cui parlo di wiper abbiano i loro pensieri che sono stati formulati non da articoli di riviste e spettacoli di pesca, ma dalle loro ricerche personali. Questo articolo non è diverso. Ho passato molte ore dietro le ruote alla ricerca di questi rulli a vapore, e quella che segue è una raccolta delle mie esperienze.

La pesca con la mosca per il tergicristallo può essere umiliante, ma se riesci a metterti in gioco quell’unico viaggio in cui ci entri davvero e li capisci, rimarrai agganciato per tutta la vita. Avere questa linea di lacerazione del pesce alimentata da un vigore ibrido dalle tue mani è una sensazione incredibile, e dovremmo considerarci fortunati ad avere questo pesce a nostra disposizione. È come pescare in acqua salata nelle Montagne Rocciose.

Wiper mangerà pesce foraggio all’incirca alla larghezza della bocca aperta, autorizzando questo shad da 6 pollici a essere una cena per i ragazzi grandi.

Trovare il pesce:
La cosa più importante in qualsiasi tipo di pesca è localizzare il pesce. Se stai pescando trote in un fiume, cerchi tasche e discese della giusta profondità, dimensione e velocità dell’acqua. Quando si pesca in un lago, si cerca una certa struttura e profondità a seconda del periodo dell’anno, oppure si effettua il rilevamento con l’elettronica. Qualunque sia lo scenario, se trovi i posti dove la vita è facile e il cibo in abbondanza, troverai pesci grossi.

La storia dei giardini d’inverno

I giardini d’inverno seguono le loro fondamenta sottostanti fino al periodo vittoriano quando i distretti iniziarono a fabbricare enormi centri per la soddisfazione dei loro residenti, e alla fine l’espressione giardino d’inverno decollò da quel punto. Quando queste regioni si sono preparate per enormi studi, l’élite della società ha iniziato a mettere insieme i propri progetti privati ​​uno più grande del passato per superare i loro vicini. Quando il ricco proprietario ha mostrato che i periodi più freddi degli asili nido potevano essere applicati alle applicazioni private, i metodi sono stati portati a case più modeste. Il piccolo paesaggista privato utilizzerebbe strutture come ombre e rami di alberi per proteggere le piante delicate dal clima invernale. I primi studi erano utilizzati come le sale conferenze dei loro tempi, erano il luogo di spettacoli e traslochi. Le più grandi aree urbane della giornata riunivano questi centri. A Washington D.C. il giardino botanico degli Stati Uniti ospitava piante provenienti da tutto il mondo. A Chicago la città ha fabbricato il Garfield Park Conservatory nel 1906-1907, il centro era il più grande studio liberamente tenuto sotto lo stesso tetto. Nel 1919 Longwood Gardens a Kennett Square, Pennsylvania, assemblò uno studio che ospita effettivamente 4,5 sezioni di terreno o vetro.

Dopo la prima guerra mondiale questi enormi studi divennero indesiderabili a causa delle spese significative per mantenersi al passo e riscaldarsi. A causa dei progressi nel riscaldamento, questi studi hanno visto una rinascita alla fine del ventesimo secolo. Una parte dei favolosi centri a cui si fa riferimento prima è stata addirittura riadattata e ripristinata.

Nonostante il fatto che vorrei avere lo spazio per un giardino nel periodo più freddo dell’anno su se stesso, è più semplice avere un paio di piante nel vivaio che possono brillare nel periodo più freddo dell’anno. Per giardini pubblici e botanici che possono pianificare la spesa un enorme centro fuori dai giardini d’inverno o una linea di periodi più freddi dell’anno consentono ai loro benefattori di ottenere una soddisfazione comparativa dal periodo più freddo dell’anno. L’età più fresca dei giardini d’inverno sta riempiendo l’ubiquità man mano che gli inverni diventano più temperati e le piante provenienti da ambienti più caldi possono essere utilizzate. Nel 1979 il primo giardino d’inverno del suo genere è stato allestito presso il Giardino Botanico dell’Università di Cambridge.

Quando l’atteggiamento di protezione trovato nelle case durante la seconda guerra mondiale si spense, l’interesse per le piante decorative si espanse. Durante questo periodo postbellico si sviluppò il modo in cui i proprietari utilizzavano i loro vivai. Durante il conflitto, gli orti dovevano sostenere la famiglia con i raccolti di ortaggi, tuttavia gli individui del dopoguerra iniziarono a sviluppare più fiori. Essendo i prodotti il ​​principale obiettivo di coltivare un vivaio prima che lo splendore in generale rivelasse una visione della tarda primavera dei mesi, in ogni caso, quando gli individui iniziarono a sviluppare i fiori dopo il conflitto, il modello di contemplazione del vivaio continuò a concentrarsi sulla tarda primavera . Con l’aumento dell’interesse per la semina di riviste e libri, la coltivazione invernale iniziò a diventare più aperta e il modello iniziò a svilupparsi. Quelle piante che hanno scoperto risalto negli studi del diciannovesimo secolo hanno finalmente iniziato a richiedere la loro casa nel secondo 50% dei vivai domestici del ventesimo secolo. I giardini invernali come qualche altro modello alla fine sono diventati stantii dal periodo più freddo degli anni ’70, le piante normalmente costituite da sempreverdi ed eriche. Mentre i sempreverdi e l’erica possono essere eccellenti, il solo utilizzo degli spazi della scena vegetale limiterà l’immaginazione di un giardino in un periodo più freddo dell’anno. Le due piante sono statiche durante i mesi freddi e un vivaio che le utilizza da sole ha trasformato giardini estivi statici in giardini invernali statici. Fortunatamente ci siamo sviluppati fuori dai tempi dei sempreverdi rigorosi e dell’erica e l’attuale paesaggista utilizza bulbi a fioritura invernale, piante perenni e cespugli di utilizzo per il loro periodo più freddo dell’anno. Gli attuali giardini d’inverno si sviluppano nel corso delle stagioni poiché i punti focali possono ruotare in tutto un vivaio e le piante hanno più di una volta importanti da portare in tavola.